Facilitazione da remoto?

This topic contains 1 reply, has 2 voices, and was last updated by  Fabrizio Faraco 3 years, 1 month ago.

  • Author
    Posts
  • #5519
     Patrizia Bertini 
    Participant

    Mi riferisco ad un recente post apparso qui sulla facilitazione da remoto.
    E mi domandavo: cosa ne pensate?
    Personalmente, per il mio stile di facilitazione, anche per le Legoviews/interviste, la vicinanza con i partecipanti è essenziale per coinvolgerli e per creare empatia, creare quella complicità e fiducia che serve ad esplorare ed aprire la porta della creatività e dell’immaginazione.
    Ma forse sono vecchia scuola?

    #5523
     Fabrizio Faraco 
    Participant

    Troverei molto difficile una facilitazione da remoto. Le informazioni necessarie a gestire in modo adeguato il processo sono molte di più di quelle ottenibili da una telecamera. Ma soprattutto le sensazioni che la presenza mi fornisce non sono legate esclusivamente alla vista. C’è quindi una profondità diversa nella facilitazione dal vivo.

Viewing 2 posts - 1 through 2 (of 2 total)

You must be logged in to reply to this topic.

Send a question

We are a group of volunteers and may not respond right away. But soon! :-)

Sending

©2009-2018 SeriousPlayPro.com. SeriousPlayPro.com links professional facilitators using LEGO® SERIOUS PLAY® methodology. It is not affiliated with LEGO. Check LEGO SERIOUS PLAY open source for details or get in touch with us.

See also our Privacy Policy and Frequently Asked Questions about LEGO SERIOUS PLAY

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account